Sanremo Collection CdB: dal palco dell’Ariston, per voi e il vostro specchio


Le luci sul palco dell’Ariston si sono spente, ma i riflettori sul Festival di Sanremo sono ancora accesi. La kermesse canora italiana più celebre, infatti, in soli cinque giorni ha riscritto i codici della moda e dell’hairlook, delineando nuove tendenze indossate magnificamente dagli artisti e dalle artiste protagoniste dell’evento. In una edizione che si è confermata anche come il più importante fenomeno di costume che abbiamo in Italia. Un momento di ispirazione per donne e uomini, in cui vengono identificati mood e riferimenti, piccole e grandi icone di stile e di look. Con una declinazione ampia e variegata, per colore, taglio e styling.

Abbiamo, quindi, deciso di riportare nella quotidianità delle donne che frequentano i nostri saloni i look sanremesi che hanno particolarmente brillato o che semplicemente si sono distinti. Trasferendoli dal palco di Sanremo al vostro specchio, per fare brillare la vostra bellezza e la votra personalità. Ecco, dunque, in esclusiva per voi la Sanremo Collection di Compagnia della Bellezza, protagonista nei nostri saloni per tutto il mese di febbraio.


A dettare, sin dalla prima serata, i migliori trend è stata Noemi. Vera diva di questa edizione del Festival. Per lei, che ho accompagnato personalmente sul palco a Sanremo, ho creato onde mosse e vellutate che hanno esaltato il colore dei suoi capelli, ribattezzato “Rosso Noemi”. Irresistibile per quelle donne che amano la bellezza rinascimentale reinterpretata in chiave contemporanea.



Apprezzatissime anche le "Hollywood Waves" realizzate per Ditonellapiaga a Sanremo dal nostro Flavio Scarfalloto. Ispirate da un gusto anni '40, le lunghe onde castane, morbide e sinuose, si sposano con un bel ciuffo laterale. A esaltare le forme, il colore: un sunshine in cuor di mandorla, brillante e intenso, che esalta la carnagione e valorizza il volto.


Per chi ha un'anima rock e un volto ovale e delicato, lo stile di Victoria De Angelis dei Måneskin è perfetto. Chic, energico e sfilato, il suo è un taglio medio-lungo leggermente scalato, valorizzato da una frangia spettinata e da schiariture capaci di esaltare la naturale brillantezza dei capelli.

Una chioma fluente e strepitosamente lucida, invece, si presta bene al look senza tempo di Sabrina Ferilli con un long shag morbido con riga centrale. Si tratta di un classico, che lascia il giusto spazio alla modernità ma che, anche in questo caso, predilige la naturalezza. I capelli decisamente lunghi, poi, possono essere valorizzati anche dallo stile di Ana Mena, con morbidissime onde, riga centrale e due grandi ciuffi che incorniciano il volto. Con un long-cut impreziosito dall'innovativa tecnica del sunshine framher in cuor di miele.


Se, invece, preferite un taglio corto ma non troppo, mosso e sbarazzino, lo chin bob di Compagnia della Bellezza è l’ideale! Soprattutto per mantenere una certa semplicità, senza rinunciare alla femminilità. Lo ha dimostrato Maria Chiara Giannetta che sul palco dell'Ariston, con questo hair look, ha arricchito i suoi outfit di eleganza e stile. Più deciso il taglio di Emma. I suoi hair styles sono sempre grintosi e coerenti con la sua personalità, ma il suo ultimo pixie cut è in assoluto tra i più indovinati. Il grande ciuffo laterale sul davanti lo rende rock, mentre lo styling ultra liscio dona eleganza e delicatezza. Ecco il look perfetto per la primavera, che si adatta bene a tutte le donne, di ogni età. Senza età è anche il nostro supervelvet con nuance silver, un colore che esalta la bellezza naturale di chi lo porta, conferendo charm, raffinatezza ed eleganza. Ma non solo. È anche espressione di libertà e unicità: non è un caso che sia stata proprio Drusilla Foer a esibirlo sul palco dell'Ariston.

Una cascata di ricci rossi e ramati, definiti e vaporosi anche alla radice, e una frangia altrettanto riccia che copre la fronte. Ecco il look ispirato a Fiorella Mannoia, capace di donare classe e naturalezza a chi lo indossa, valorizzando così i capelli ricci e disciplinati.

Un gioco di colore nei toni del turchese, lo stesso che ha esibito Loredana Bertè, è invece la proposta per chi è in cerca di un taglio decisamente corto e grintoso. Per esempio, il nostro bowl cut: facile da personalizzare e adatto a visi ovali e tondi, comunica consapevolezza, self-confidence e un pizzico di follia. Se, poi, a prendere il sopravvento in questo momento è proprio la voglia di cambiamento, allora vi consiglio di provare ad assecondarla. Come ha fatto Arisa, che sul palco dell'Ariston ha sfoggiato un very peri sfumato ad arte, ovvero il colore dell'anno, con una frangia retta e corta che si è rivelata il vero elemento di rottura del suo hair style. Ma se la frangia corta fosse troppo per voi, nessun problema. Un bel ciuffo laterale e il gioco è fatto!



266 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti