Il suono della luce. Una playlist per la notte delle stelle

Aggiornamento: ago 10



Non solo la notte, ma tutto il giorno. Dall'alba al tramonto, e fino al buio illuminato dalla luna e dalle stelle. Quelle di San Lorenzo, che ci invitano a stare con gli occhi in su, in cerca e a caccia di desideri da esprimere e sogni da realizzare. Ogni momento della giornata ha la sua luce, le sue vibrazioni, che si riflettono sul nostro volto, sulla nostra pelle, sulle nostre iridi, sui nostri capelli.

Mi piace pensare che questa luce viariopinta e variegata abbia un suo suono, che ho provato a interpretare per me e che ho voglia di condividere con voi, momento per momento, componendo una playlist, le cui “particelle di luce” possano tonificare l’umore, illuminare lo sguardo ed evocare uno scudo luminoso di benessere. Per tutte e tutti.


Alba

© Salvo Filetti

Ore 5:30: il sonno ci abbraccia ancora, ma inizia la veglia.

Il pezzo è Cambridge, 1963 di Jóhann Jóhannsson.

Aurora, promessa di luce, congeda la notte. E tra le prime luci del giorno, in un crescendo, accompagnaci verso lo spettacolo dell’alba, il nuovo giorno.


Ore 6: il risveglio si immerge nei tenui colori dell'alba.

Il pezzo è Secret Love di Nicos.

Saluto al sole e caffè del mattino.


Giorno


Ore 9: la giornata è pronta per iniziare e noi con essa.

Il pezzo è Let the drummer kick di Citizen Cope.

Luce contrastata che dà il "la" alla giornata, ne segna l'intonazione. È una luce ritmata dalle ombre, gioco di chiaroscuri.


Ore 12: il giorno è nel suo pieno, il sole al suo massimo.

Il pezzo è Lo stretto necessario di Levante con Carmen Consoli.

Il sole, l’afa, la luce accecante. Identità tipica del sole del sud.

Ore 13: è tempo di una pausa.

Il pezzo è Fica Tudo Bem di Silva e Anitta.

Rigenerazione.


Pomeriggio


Ore 17: il sole inizia la sua discesa, il caldo inizia a scemare.

Il pezzo è Other people di LP.

Godetevi “il secondo bagno” (al mare).


Ore 18: la luce si fa più morbida, il caldo concede tregua.

Il pezzo è The first time free (Claptone Remix) di Ultra Naté Vs Roland Clark.

Il mood cambia, ci si proietta verso l'idea dell’inizio della serata.


Tramonto


Ore 19: aperitivo fresco e luce dolce.

Il pezzo è Aguas de Março di Elis Regina con Antonio Carlos Jobim.

Luce satinata, calda, accogliente. Respiro lento e lungo. Battito quieto.


Ore 20: tramonto, il sole è pronto al suo congedo. Il tramonto delle isole, per il quale senti la riconoscenza collettiva verso la meraviglia che spesso culmina in un battito di mani.

Il pezzo è Vivaldi, The Four Seasons, Spring 1, Recomposed by Max Richter.

Luce infuocata ma di colore, avvolgente, satinata, morbida. Emozionante.

© Compagnia della Bellezza

"Quasi anonima sorridi/ e il sole indora i tuoi capelli./ Perché per essere felici/ è necessario non saperlo?" - Fernando Pessoa



Ore 20:30: è l'ora blu, il rosso del sole tramontato si sfuma nel viola dell'imbrunire.

Il pezzo è Canopée di Polo & Pan.

Si vive l'ultimo battito del tramonto. Tutto si acquieta, in attesa del buio e delle stelle.



Sera


Ore 21: la magia dell'imbrunire.

Il pezzo è For the time being di Phonique.

Si raffreddano i colori, il viola si fa inchiostro e sprofonda nel blu. Si accendono le prime stelle.

C'è tempo per un secondo pezzo: Il solito sesso di Max Gazzè.

Punto di domanda.


Ore 22: che abbia inizia la serata!

I pezzi sono due: Connected di Stereo MC's e You&me - Flume Remix [feat. Eliza Doolittle] di Disclosure.

È tempo di danzare, ballare, volteggiare.



Notte


Due possono essere le anime della notte...


1. Una notte più soft, in cui hai bisogno di luce delle stelle, come quella che accende la notte alle Eolie.


Ore 22/23

Il pezzo è Felicità di Lucio Dalla.

Per i momenti in cui siete da soli...

Altrimenti è Per due che come noi di Brunori Sas.

...per i momenti di dolce compagnia.


Poi c'è un pezzo meraviglioso: Voilá di Barbara Pravi. E qui non servono parole.


© Compagnia della Bellezza

2. Una notte più scatenata, in cui hai bisogno di luci artificiali, psichedeliche, per ballare fino all'alba del giorno dopo.


Ore 22/23:

Tre pezzi: Wrong Party di Elenoir, Bad Guy di Billie Eilish, I wanna be your slave dei Maneskin.

Momenti da condividere con gli amici, per creare ricordi colorati da rievocare nel desiderio di una sana spensieratezza.


Per concludere...


Allo scoccare della mezzanotte.

Il pezzo è Un senso di Vasco Rossi.

Comunque sia, arriverà domani.


Tu sei una stella, ricordati di brillare.



862 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti